L’acqua pubblica è democrazia di Alex Zanotelli  fonte:http://comune-info.net

La vittoria del referendum sull’acqua del 2011 resta lettera morta: cinque governi si sono succeduti in questi anni senza tener conto di quel risultato. Al momento anche l’esecutivo gialloverde latita, del resto la situazione non è cambiata in città amministrate dal M5S come Roma, Torino e Livorno. Nonostante tutto qualcosa di importante accade invece in altri territori: a Brescia come a Benevento, dal basso, è ripartita la lotta per bloccare la vendita ai privati dell’acqua

 

Le donne e la Chiesa, radici di una discriminazione di Vittorio Mencucci - Rocca

 

Figli per la patria, gli antiabortisti e il governo amico di Lea Melandri “il manifesto”  - Ci voleva la svolta operata dal nuovo governo perché tornassero in campo, arroganti, vigorose e soprattutto più esplicite che in passato, le voci degli antiabortisti, dei difensori della famiglia “naturale” e della funzione materna della donna.

 

I Bambini umiliati a scuola di Chiara Saraceno “la Repubblica”  - Questi bambini invece vengono stigmatizzati e ghettizzati con il doppio marchio di stranieri e poveri. Quanto di più diseducativo ci sia per loro e per i loro compagni, oltre che in contrasto con i principi ispiratori dei diritti internazionali dei bambini che anche l'Italia ha sottoscritto

 

Toni Morrison l’arte di capire il razzismo di Roberto Saviano  “la Repubblica”  - Arriva in Italia il volume che raccoglie le lezioni tenute ad Harvard dalla premio Nobel afroamericana: un viaggio nella storia per raccontare ai ragazzi da dove viene l'eterno istinto a escludere gli altri

 

L’Italia del razzismo quotidiano. Dieci episodi in due settimane di Roberto Maggioni “il manifesto”  - Dal panettiere senegalese pestato a Sondrio alla donna Nord Africana malmenata a Roma per un parcheggio. La scia di violenze percorre tutto lo stivale destando timori

 

La democrazia e la paura dell'uomo nero di Massimo Recalcati  “la Repubblica”  - Al rischio della contaminazione con lo straniero – alla fatica di una politica della traduzione e della integrazione –, si preferisce l’evocazione del suolo, della patria, del confine sicuro

 Il Quirinale: “L’ordinanza anti-mendicanti è illegittima” di Massimiliano Rambaldi “La Stampa”  - L'ordinanza del sindaco non era contro l'accattonaggio molesto, già oggi perseguibile, ma contro «chi in silenzio e senza disturbare nessuno chiede l'elemosina». Le associazioni 'Avvocato di strada' e 'Karmadonne': «Siamo soddisfatti che venga stigmatizzato l'atteggiamento di quei sindaci che, anziché preoccuparsi di combattere la povertà nei loro Comuni, puniscono i poveri».

 

Povertà, 150 mila stranieri ricevono il reddito ma rischiano di perderlo di Valentina Conte  “la Repubblica” - Bilancio dei 9 mesi di applicazione della misura del governo Gentiloni La prossima riforma limita il diritto agli italiani e ai residenti da 5 anni

 

Via le pensioni agli ebrei vittime delle leggi razziali e ai perseguitati dal fascismo per motivi politici di Andrea Carugati  “La Stampa”  - Il decreto fiscale spazza via il sostegno dello Stato per perseguitati politici e razziali, oltre che per i pensionati di guerra. A ottant'anni esatti dalle leggi razziali, la maggioranza giallo-verde taglia gli assegni previsti fin dal 1955 per chi aveva subito la persecuzione fascista perché di religione ebraica o per le idee politiche

 

Niente di più meschino di Michele Serra “la Repubblica”  - Nulla di più falso, di più ingrato, di più meschino può uscire di bocca a un italiano dei nostri giorni. Metà lagnosa, metà insolente, c'è un'Italia convinta che settant'anni di democrazia, e la fatica di due generazioni, siano "niente".

 

"Colpa nostra se vince Salvini, la sinistra ha deluso le speranze" intervista a Rossana Rossanda a cura di Concetto Vecchio “la Repubblica” - «Milioni di persone votavano a sinistra perché nel suo Dna c’era la difesa dei più deboli. Questo non lo pensa più nessuno»

 

  “L’odio contro Riace la sta rendendo più viva i fondi privati ci salveranno” intervista a Domenico Lucano a cura di Francesco Merlo “la Repubblica”  - «Quelli che concretamente mi hanno portato sulla cattiva strada sono l'ex vescovo di Locri, monsignor Bregantini, l'ex sindaco comunista di Rosarno Peppino Lavorato e, prima ancora, Natale Bianchi, un ex prete sospeso a divinis, che fu mio insegnate di religione e ha tutt'oggi una vita travagliata

 

La disobbedienza generosa di Lucano di Tomaso Montanari “il Fatto Quotidiano” - Ora Mimmo Lucano si difenderà in un processo, come tutti coloro che si trovano costretti a violare la legge perché quella legge è inumana, ingiusta, sbagliata.

 

Più debito più povertà Questa catena va spezzata di Francesco Gesualdi “Avvenire”  - La lotta alla povertà e alla disoccupazione è un dovere morale prima che politico e non solo per rimettere l’economia sulla strada di una crescita sana, ma per dare dignità a chi l’ha persa, senza distinzioni di nazionalità, di sesso e di età.

 

Occupazione, debito e moneta tampone di Francesco Gesualdi fonte:http://comune-info.net  - In definitiva ricchezza e povertà non erano considerati fatti privati, ma fenomeni collettivi su cui lo stato ha il dovere costituzionale di intervenire per colmare le differenze.

 

Liberiamo le città dal debito di Marco Bersani il manifesto  - In questo strano Paese può succedere che un partito che ruba 49 milioni di euro alla ricchezza collettiva ottenga di poterli risarcire in comodissime rate mensili da 50.000 euro, chiudendo la partita in soli 81 anni

 

Il feeling tra 5 stelle e Costituzione è in piena crisi di Tommaso Montanari - IlFattoQuotidiano.it/BLOGdiTomaso Montanari  -  La politica razzista sui migranti, la stretta ‘texana’ sulla legittima difesa danno o tolgono «a tutti gli uomini dignità d’uomini»? L’ulteriore spallata alla progressività fiscale (caposaldo della Costituzione) sferrata dalla presenza della flat tax nel contratto di governo?